Domenica delle Palme: Attirerò tutti a me

5 aprile 2020.

Dall’ora sesta fino all’ora nona si fece buio su tutta la terra. Verso l’ora nona Gesù a gran voce gridò: «Elì, Elì, lemà sabachthanì?». Cioè: «Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?»  (Mt 27, 45-46)

La domenica delle Palme apre la porta alla Settimana Santa pertanto dovremo tenere presente tutti gli avvenimenti che si celebrano in questi sette giorni per soffermarci sul loro significato, su cosa ci insegnano e come dobbiamo comportarci al riguardo. Infatti la lettura della Passione che si fa in questo giorno ci dà l’opportunità di vedere in una sola volta il dramma integro della Passione.

La morte del Signore si trasforma soprattutto in una chiamata per attirare la nostra attenzione. Cristo si trova sulla Croce, morendo torturato ed essendo innocente. Ha accettato volontariamente di prendere quel posto e l’ha fatto non perché Le piaccia soffrire o perché Le piaccia il dolore ma perché deve compiere una missione ben precisa e sa che a tal fine deve attraversare quella porta, la porta della sofferenza, della croce. La sua missione è la redenzione però la porta a termine non soltanto versando il suo sangue redentore per perdonare i nostri peccati ma anche facendosi uno di noi, unendosi a noi, condividendo con noi il nostro destino, incluso la sofferenza, l’abbandono, l’ingiustizia.

L’obiettivo di Cristo si raggiunge a pieno quando ci sentiamo chiamati da Lui, dal suo amore, dalla sua croce. Se il suo amore ci commuove, ci converte, allora il suo sacrificio è servito a qualcosa, non è stato vano. Se invece rimaniamo impassibili davanti a Lui, questo sacrificio sarà stato inutile o almeno non pienamente utile. Per cui facciamoci sedurre da Cristo, lasciamoci attrarre e salvare da Lui. Permetti a Dio di fare da Dio e lascia che ti salvi.

Obiettivo: Medita sull’amore di Cristo manifestato sulla croce. Renditi conto di ciò che ha fatto per te. Ringrazia Cristo per questo suo sacrificio e avvicinati a Lui affinché ciò non sia stato vano.

En archivo

Comparte tu experiencia
Twitter Youtube Mail Facebook